Cerca
Filters

Oscar 2019, i 10 peggiori look della serata

Oscar 2019, i 10 peggiori look della serata

La cerimonia degli Oscar 2019 si è conclusa e, oltre ai film premiati, sono rimasti impressi anche alcuni look particolari sfoggiati sul red carpet. Infatti questa occasione porta le star a indossare i loro abiti migliori e quelli più stravaganti. Tuttavia in alcuni casi si osa troppo.

I look più stravaganti del red carpet

Sono diverse le star che hanno puntato su outfit davvero stravaganti. Tra queste si ricorda l’attore e cantante statunitense Billy Porter, che si è distinto per il look più irriverente degli Oscar 2019. Alla classica camicia bianca con smoking nero e papillon ha abbinato una enorme gonna di velluto disegnata su misura dallo stilista Christian Siriano.

Altri look che non hanno riscontrato l'approvazione degli appassionati di moda sono:

- l'outfit di Sarah Paulson, un due pezzi rosa shocking eccessivo. Inoltre la gonna presenta due tasche laterali e il top ha forme eccessivamente morbide, tanto da somigliare vagamente a un sacco che copre anche le braccia fin al gomito;

- l'abito lungo stile Regency di Maya Rudolph con mantello coordinato. Risulta essere veramente eccessivo sia per le gale che per accostare al rosa antico una fantasia floreale;

- Spike Lee. Il registra che ha ricevuto il premio per la migliore sceneggiatura non originale si è presentato sul red carpet con un outfit che non passa davvero inosservato. Il suo look è monocromatico, basato sul viola. Oltre alla camicia di questo colore , indossava pantaloni, giacca e cravatta viola. Persino la montatura degli occhiali riprendeva la stessa tinta. Decisamente poco sobrio.

I peggiori look della serata

Tra i peggiori look del red carpet 2019 ci sono:

- l'abito lungo arancione con spacco profondo di Hannah Beachler. Le gale e il tessuto arricciato nascondono completamente la spalla e il braccio sinistro dell'attrice;

- l'abito a mantello dorato di Glenn Close. Anche se si tratta della notte degli Oscar il suo look è decisamente ridondante;

- il jumpsuit bianco e nero dell’attrice Melissa McCarthy. Il mantello bianco sulle spalle non basta a ravvivare questo outfit piuttosto anonimo;

- accostamento di colori improponibili per l'abito lungo di Laura Marano. Lasciando perdere il maxi fiocco, la parte superiore giallo brillante stona con la gonna rosa chiaro;

- il completo pantalone di Sandy Powell. Le righe sono eccessive e i pantaloni scendono a coprire anche le scarpe;

- l'abito lungo di Marianne Farley. I grandi bottoni laterali stonano con il taglio del vestito.li stonano con il taglio del vestito.

Lascia un commento